15 anni al servizio dei consumatori: buon compleanno ECC-Net!

01 ECC Net SOLO LOGO color IT 01Il 20 novembre si è celebrato il quindicesimo anniversario dell’ECC-Net, la Rete dei Centri Europei dei Consumatori che, in occasione dei festeggiamenti di questo importante traguardo, ha organizzato un evento streaming con illustri partecipanti e ha lanciato un nuovo sito con interessanti contenuti, completamente gratuiti e fruibili da quanti desiderino informarsi più approfonditamente sull’attività della Rete e costantemente aggiornarsi sui propri diritti.

Un po’ di storia

La nascita dei Centri Europei dei Consumatori (ECC-Net) risale al 2005, ad opera della Commissione Europea, ed origina dalla fusione di due preesistenti reti di informazione e assistenza per i consumatori, gli Eurosportelli (Euro Guichets) e la EEJ-Net, rete per la risoluzione extra giudiziale delle controversie transfrontaliere. Nel corso degli anni, con la progressiva inclusione di nuovi paesi nell’Unione Europea, l’ECC-Net ha esteso i propri confini, arrivando oggi a contare ben 30 Centri, uno per ciascuno Stato Membro, più ulteriori 3 Centri, rispettivamente nel Regno Unito, in Norvegia e Islanda. Ogni Centro della Rete è finanziato dalla Commissione Europea e dai governi nazionali (in Italia, nello specifico, dal Ministero dello Sviluppo Economico e dalla Provincia Autonoma di Bolzano) ed è investito della preziosa funzione di informare i consumatori sui loro diritti e trasmettere loro la consapevolezza sulle opportunità e i vantaggi offerti dal Mercato Unico europeo.

Nel corso di questi intensi 15 anni, la rete ECC-Net è diventata un punto di riferimento per i consumatori europei; circa 1 milione di questi hanno infatti beneficiato dei servizi, totalmente gratuiti, della rete, ricevendo informazioni, assistenza e supporto concreto nella risoluzione di controversie transfrontaliere. Nel delicato e complesso periodo che stiamo vivendo, a causa della terribile pandemia da Covid- 19, l’ECC-Net si è dimostrata  un autorevole sostegno, assistendo  circa 90 000 consumatori i cui viaggi erano stati annullati a causa  del Coronavirus ed i loro diritti lesi; il solo Centro Europeo Consumatori Italia ha registrato un incremento di contatti del 108% rispetto al 2019.

Anniversario della Rete: l’evento

15 anni di onorata carriera meritavano un evento degno dei successi conseguiti e proprio sulla scorta di tale considerazione, la Rete ha festeggiato in grande stile. Le distanze imposte dalle vigenti restrizioni agli spostamenti e le esigenze di tutela della sicurezza dettate da una pandemia ancora in atto, non hanno impedito l’organizzazione di un evento di successo, che si è svolto online e che ha visto la partecipazione di personalità di spicco con le quali si è discusso sul futuro della Rete, sulla sua rilevanza panorama europeo e sulle nuove frontiere della tutela del consumatore. Il Commissario per la Giustizia e i consumatori Didier Reynders, protagonista di una sessione di dibattito con giovani giornalisti, ha formulato il suo augurio alla rete dichiarando di essere “…convinto che la Rete dei Centri Europei Consumatori, con la sua attività concreta di supporto ai consumatori, resterà anche in futuro un elemento essenziale per la cooperazione dei consumatori dell’Unione”.

Una guida pragmatica e concreta ai consumatori quando cercano di navigare nella giungla del diritto”; così Monique Goyens, direttore generale del BEUC (Bureau Européen des Unions de Consommateurs)  ha definito l’ ECC-Net. Inoltre, insieme a Rainer Ettel, Vice direttore generale del Ministero della Giustizia tedesco e Bogomil Nikolov, membro del Comitato economico e sociale europeo si è dibattuto sugli strumenti e le opportunità per orientare i consumatori a scelte sostenibili, mentre con Nils Behrndt, vice direttore generale della Direzione generale Giustizia e Consumatori, si è affrontato il centrale tema del ruolo della Rete ECC-Net nell’implementazione e attuazione della Nuova agenda dei consumatori.

Nuovi contenuti

Le celebrazioni per i tre lustri di attività dell’ECC-Net, se da un lato ha coinvolto le istituzioni e i principali stakeholder europei della Rete dei Centri Europei dei Consumatori, dall’altro ha rappresentato una importante occasione per presentare ai consumatori i frutti del quotidiano e costante impegno profuso negli anni. Con grande soddisfazione è stato infatti presentato il nuovo sito web dell’ECC-Net, che, aggiungendosi ai siti nazionali di ciascuno dei 30 Centri, raccoglie documenti, esperienze e contenuti prodotti sino ad oggi. Fra questi, l’Anniversary Report, documento ufficiale consultabile online e scaricabile, nel quale si ripercorre la storia della ECC-Net; position papers, report, progetti condivisi, un app gratuita e disponibile in 25 lingue e non da ultimo, i contributi personali dei 30 Direttori  e una breve presentazione di ogni singolo Centro. È inoltre stato attivato il canale YouTube della Rete, che si aggiunte all’account  Twitter @ECC_web, preziosa risorsa di aggiornamento e informazione.

"30 diversi uffici, in Europa, lavorano insieme per raggiungere il medesimo obiettivo: responsabilizzare i consumatori e proteggere i loro diritti e interessi nell'UE. Io e il mio staff siamo molto orgogliosi di servire l’ interesse pubblico e di contribuire con la nostra passione e il nostro lavoro al 'Progetto Europeo' in cui crediamo fortemente ": le parole di Maria Pisanò, Direttore del Centro Europeo Consumatori Italia, esprimono appieno lo spirito collettivo e l’orgoglio che animano la Rete, autorevole attore nella tutela transfrontaliera dei cittadini europei degli ultimi 15 anni, che ci auguriamo possa restare tale per i decenni a venire. Ad maiora semper!

 

 

 


Stampa   Email