Commissione europea apre una consultazione sulle eurotariffe di terminazione telefoniche

Visite: 335

Telefonata work

Dopo l’abolizione del roaming, la Commissione europea punta a conseguire un altro importante risultato: quello di stabilire una tariffa massima di terminazione per le chiamate da telefono fisso e mobile, valida in tutta l’Unione europea. Secondo il Codice europeo delle Comunicazioni elettroniche è, infatti, la Commissione europea l’organo deputato a stabilire, entro il 31 dicembre 2020, la c.d. “eurotariffa”.

A tal proposito, la Commissione europea ha indetto una consultazione che si concluderà l’8 novembre 2019, per raccogliere i pareri dei vari stakeholder. Lo scopo è quello di contenere il costo delle tariffe di terminazione sulla rete degli operatori, cioè i costi da loro sostenuti per mettere in contatto un utente di una compagnia telefonica con un utente cliente di un’altra. Tali tariffe, infatti, possono influenzare al rialzo i prezzi all’ingrosso e di conseguenza le tariffe al dettaglio proposte dai gestori telefonici ai consumatori.

La consultazione verte sui seguenti temi:

Tutti possono partecipare alla consultazione pubblica: enti, istituzioni, aziende, privati cittadini, ecc..

Per partecipare alla Consultazione, clicca qui

Stampa