Aigle Azur in amministrazione controllata: cancellati tutti i voli

aigle azur airbus a320214 takes off from tegel airport in berlin picture id1150299791

Ancora una compagnia aerea in difficoltà economiche. Oltre 50.000 i passeggeri interessati dalle difficoltà della compagnia aerea francese, Aigle Azur, in amministrazione controllata con sentenza del Tribunale commerciale di Evry dallo scorso 2 settembre. Il vettore, ha annullato dal 7 settembre tutti i voli in partenza ed arrivo per Bamako (Mali), San Paolo (Brasile), Porto (Portogallo) ed Algeri (Algeria), con gravi disagi per le migliaia di passeggeri rimasti a terra.

La compagnia ha fatto sapere che non darà luogo a nessun rimborso od indennizzo, pertanto si consiglia a coloro che hanno acquistato il biglietto utilizzando la carta di credito di contattare la società emittente la carta medesima ed attivare la procedura di “storno” (c.d. charge back) per il recupero delle somme pagate.

Mentre si consiglia a coloro che hanno acquistato un pacchetto turistico presso un’agenzia o un tour operator di contattare questi ultimi affinché attivino le garanzie previste dalla Direttiva UE 2015/2302, entrata in vigore il 1° luglio 2018 (v. leaflet “Pacchetti turistici e servizi turistici collegati” a cura del Centro Europeo Consumatori Italia).

Inoltre, coloro che hanno necessità di acquistare dei nuovi biglietti, a causa della cancellazione operata da Aigle Azur, potranno usufruire delle tariffe agevolate offerte ai passeggeri dai seguenti vettori: Air France, Transavia, Vueling, ASL, Air Algerie, Alitalia (https://www.aigleazur.online/).

Come evidenziato in precedenza, sebbene Aigle Azur, al momento, data la situazione finanziaria, non può procedere ai rimborsi/risarcimenti per i voli cancellati, ha comunque messo a disposizione sul proprio sito una guida per i passeggeri ed modulo di reclamo (disponibili però solo in lingua francese).

.


Stampa   Email