WOW AIR: prezzi scontati per i passeggeri colpiti dal fallimento della compagnia aerea islandese

wow air2

Mentre WOW AIR presenta istanza di fallimento, molti vettori aerei si rendono disponibili a vendere biglietti a tariffe agevolate ai passeggeri che non sono potuti rientrare  a casa o non potranno intraprendere il loro viaggio dopo la cessazione di tutte le attività da parte del vettore islandese.

È il caso di Icelandair che offre tariffe speciali per quanti hanno preso un volo di andata con WOW AIR prima che cessasse l’attività e ora si trovano nelle condizioni di dover rientrare (le condizioni dell’offerta sono visibili qui).

Anche Wizzair, che opera quattro voli settimanali da Reykjavík a Londra-Luton e Varsavia, offre un prezzo scontato, soggetto a disponibilità, per viaggiare fino al 10 maggio 2019 prenotando entro il 7 aprile (maggiori informazioni qui).

EasyJet offrirà ai clienti WOW Air una tariffa agevolata (110GBP/17000ISK incluso il bagaglio) sui voli tra Londra Luton o Londra Gatwick e Keflavik per viaggiare fino al 14 Aprile.

Sarà necessario contattare il servizio clienti allo +44 (0) 330 365 5030 entro il 7 aprile.

Tariffe agevolate anche per chi deciderà di volare con la Norwegian, che offre uno sconto del 25% sulla tariffa economy per voli operati fino all’8 aprile sulle seguenti tratte:

  • tra Londra/LGW e Boston/BOS
  • tra Londra /LGW e New York/JFK
  • tra Parigi/CDG e Boston/BOS
  • tra Parigi/CDG e New York/ JFK
  • tra Copenaghen/CPH e New York/JFK
  • tra Amsterdam/AMS e New York/JFK

Sulla rotta New York-Parigi, l’offerta di tariffa scontata è di XL Airways.

Per viaggi dal 6 al 30 aprile 2019: ai passeggeri con biglietto WOW AIR, da e per New York, verrà applicata una tariffa unica di USD 130/100 € per volo, mentre per i viaggi dal 1° maggio al 28 giugno 2019, verranno applicati sconti fino al 30% rispetto alle tariffe ordinarie disponibili nelle date selezionate.

Le prenotazioni devono essere effettuate entro il 30 aprile 2019 attraverso i call center della compagnia aerea:

  • dagli Stati Uniti: +1 877 496 9889 (numero verde)
  • dalla Francia: 0 892 692 123 (0,35 €/min)

 

 

British Airways offrirà tariffe scontate per tutto il mese di aprile per il rimpatrio dei clienti WOW AIR che transitano per Londra. Di tali tariffe si potrà beneficiare solo contattando il call center del vettore (0344 493 0787) e fornendo il numero di prenotazione del volo WOW AIR.

Per i passeggeri bloccati nel Regno Unito, negli Stati Uniti o in Canada è possibile beneficiare di una tariffa agevolata anche acquistando da Virgin Atlantic, purchè la prenotazione sia effettuata dal 28 marzo al 6 aprile e per voli fino al 30 aprile 2019 contattando lo 0344 8747747 dal Regno Unito o +1 800 862 8621 dagli Stati Uniti o il call center per chiamate da altri paesi.

Frutto di un accordo volontario con l’International Air Transport Association (IATA), le tariffe agevolate proposte da Air Lingus (€ 169 a tratta per voli dall'Irlanda agli Stati Uniti e al Canada) contattando l’

1890 800600 (dall'Irlanda)/00353 1 886 8822 (dall'Europa)/0333 006 6920 (dal Regno Unito)/516 622 4222 (dagli Stati Uniti) e 800 474 7424 (dal Canada).

Prezzi scontati per voli di rimpatrio anche da parte della United Airlines e su alcuni voli operati da Lufthansa, Swiss, Austrian, Brussels Airlines e Air Canada della United Star Alliance sulle rotte

Newark/New York, Boston, Washington DC, Detroit, Montreal, Toronto, Parigi, Milano, Bruxelles, Stoccolma, Berlino, Francoforte, Varsavia, Dublino, Amsterdam, Lione, Copenaghen, Barcellona, ​​Tenerife, Londra, Edimburgo, Tel Aviv

I prezzi varieranno in base al percorso, ma i clienti possono attendersi una tariffa media da $ 250 a $ 350 per i voli di sola andata.

IMPORTANTE: Naturalmente per usufruire delle tariffe agevolate offerte dalle suddette compagnie, bisognerà dimostrare di essere in possesso di biglietti emessi dalla compagnia WOW AIR.

Sul sito web dell’ Icelandic Transport Authority sono disponibili informazioni aggiornate su tutte le offerte e altre informazioni relative ai diritti dei passeggeri.

 


Stampa   Email