ECC logo IT

LICENZA SOSPESA PER FLY HERMES

Gli innumerevoli disagi causati ai passeggeri a seguito di prolungati ritardi e cancellazioni improvvise dei voli ha indotto le competenti  autorità maltesi a sospendere la licenza di volo, concessa appena lo scorso dicembre, alla Fly Hermes. . La compagnia aerea, di proprietà di imprenditori siciliani (fonte: Times of Malta) ma registrata a Malta operava voli giornalieri per Malta, Comiso, Palermo e Torino. Tuttavia il vettore, che possedeva un solo aeromobile, ha dovuto affrontare da subito numerose difficoltà non da ultime le lamentele dei passeggeri per i numerosi ritardi e cancellazioni dei voli.

Non è  passato di certo inosservato il calvario dei circa trecento passeggeri che lo scorso 6 e 7 gennaio avevano dovuto attendere due giorni prima di prendere il loro volo in partenza da Palermo e da Comiso a seguito del quale ENAC ha avviato un’indagine contattando anche la corrispondente autorità maltese.Una compagnia aerea deve operare in base agli standard europei, ma la Fly Hermes non li sta rispettando, adottando un comportamento inammissibile  ho dichiaratoil presidente di Enac Vito Riggio, in merito ai disservizi provocati da quello che la Fly Hermes ha definito “un problema tecnico”. “Non si può accettare questo modo di operare, per questo chiederemo sanzioni immediate in base ad ogni singolo disservizio rilevato. Esistono dei parametri ben precisi a livello europeo, ma questa compagnia aerea li sta violando danneggiando i passeggeri e gli scali stessi” continua il presidente Riggio. Sul versante maltese è intervenuto il Ministro del Turismo, Zammit Lewis, riferendo che l’occorso ha danneggiato la reputazione dell’isola e che  l’immediata sospensione della licenza dimostra la volontà delle autorità maltesi a contenere i danni.

 

flyhermesA conclusione dell’incontro di Enac con i responsabili della società Hermes Aviation, organizzato per esaminare le motivazioni dei ritardi e delle cancellazioni della compagnia maltese, la Fly Hermes ha confermato la disponibilità ai rimborsi previsti dalla normativa di riferimento.

Ricordiamo che in caso di voli ritardati per più di tre ore o cancellati senza tempestivo preavviso il passeggero ha diritto non solo all’assistenza ma ad una compensazione pecuniaria per i disagi subiti a meno che il disservizio non sia dipeso da circostanze eccezionali.

Per maggiori informazioni o per essere assistiti dal nostro centro nella formulazione o nella gestione del reclamo non esitate a contattarci.

 

×
Informativa sui cookies

Utilizziamo i cookie per aiutarci a migliorare il sito e per darti una migliore esperienza di navigazione. Si tratta di piccoli file che vengono memorizzati sul computer o dispositivo mobile. La direttiva UE impone ai siti di farlo notare, ecco il perché di questo fastidioso pop-up, che apparirà solo in questa visita.
Desideri continuare? Per saperne di più

Comprendo e accetto