ECC-Net versione italianaECC-Net EnglishEcc-Net De

Anno da record per la Rete dei Centri Europei Consumatori: tutti i numeri del 2020

ECCNet LogoL’attività della Rete dei Centri Europei Consumatori (ECC-Net) ha registrato nell’anno 2020 un notevole incremento; gli effetti della pandemia di Covid-19 hanno sortito rilevanti conseguenze sui contratti conclusi dai consumatori europei, costretti ad annullare i propri viaggi, a subire improvvise cancellazioni di servizi di trasporto ed eventi e indotti, inevitabilmente, a convertire al digitale molte delle attività che quotidianamente si svolgevano in presenza o nei locali commerciali. In tale contesto, il numero di contatti ricevuti dai Centri della ECC-Net ha subito nello scorso anno un aumento senza eguali, che, tuttavia, non ha compromesso l’efficienza dei 30 Centri, da ben 15 anni al fianco dei consumatori per prestare consulenza sui loro diritti e assistenza concreta nelle controversie transfrontaliere. Ecco allora una breve panoramica dei dati record dell’anno 2020, cartina tornasole dell’efficacia della Rete e della fiducia che i consumatori d’Europa ripongono nella sua attività.

La Rete dei Centri Europei Consumatori ha fornito ben 145.510 consulenze e gestito   22.323 reclami, registrando rispettivamente il 40% e il 35,1 % in più rispetto al 2019; tra questi, 53 167 consulenze e 8520 reclami risultano strettamente correlati al Covid-19.

Nel 73% delle richieste di informazioni ricevute è stato possibile individuare la modalità di conclusione dei contratti; nel 64% di queste, si è trattato di transazioni online, sebbene la percentuale vari sensibilmente nei singoli paesi (dal 26% registrato in Svezia al 91% dell’Ungheria, con ben 16 Paesi oltre il 71%). Per quanto concerne i reclami, invece, la percentuale di contratti conclusi online si attesta all’86,43%, di cui circa il 20% per il tramite di un intermediario.

Il settore maggiormente interessato dall’attività della Rete è stato quello dei viaggi e dei servizi turistici in genere (56, 56%), con netta prevalenza dei servizi di trasporto (27,73%).

Per quanto concerne i risultati dell’attività del Centro, nel 62% dei casi si è giunti ad una soluzione favorevole per il consumatore e nel 52% di questi, si è raggiunta la totale soddisfazione delle aspettative del consumatore. In media, la gestione di un caso ha richiesto 93 giorni e sono stati recuperati ben 2.335 580,61 euro.

Per maggiori informazioni circa i servizi della Rete dei Centri Europei Consumatori è possibile scaricare gratuitamente il report pubblicato in occasione dei 15 anni di attività, celebrati proprio nel 2020, mentre maggiori dettagli sulle statistiche del Centro Europeo Consumatori Italia sono disponibili qui.

 

 

 

Seguici su


euministero sviluppo economicoProv Bolzano

 

 

Your Europe 


Adiconsum - Associazione Difesa Consumatori dal 1987Verbraucherzentrale Südtirol

© 2021 ECC-NET Centro Europeo Consumatori Italia