ECC logo IT

La compagnia aerea mi ha negato l'imbarco, cosa mi spetta?

Per negato imbarco si intende l'impedimento al passeggero, da parte della compagnia, di salire a bordo dell'aereo che poi partirà regolarmente. In genere è dovuto ad overbooking, cioè al fatto che la compagnia ha registrato più prenotazioni dei posti effettivamente disponibili. In tal caso il Regolamento prevede che la compagnia verifichi preventivamente la presenza di volontari, cioè passeggeri disposti a rinunciare alla prenotazione in cambio di benefici da concordare.

 

Negato imbarco Verso i volontari disposti a rinunciare alla prenotazione in cambio di benefici

Servizi dovuti dalla compagnia aerea

  • Compensazione, alle condizioni concordate tra il volontario e il vettore aereo, nonché in aggiunta, alternativamente
  • Il completo rimborso entro 7 giorni del prezzo pieno del biglietto, per la o le parti di viaggio non effettuate o per la o le parti di viaggio già effettuate se il volo cancellato è divenuto inutile rispetto al programma iniziale del viaggio, nonché, se del caso:
    • un volo di ritorno verso il punto di partenza iniziale, appena possibile;
    • Un volo alternativo verso la destinazione finale, in condizioni di trasporto comparabili, appena possibile;
    • Un volo alternativo verso la destinazione finale, in condizioni di trasporto comparabile, ad una data successiva di gradimento del passeggero, secondo disponibilità dei posti;
    • Il trasporto dall'aeroporto di effettiva destinazione a quello di destinazione inizialmente previsto, se diversi, o ad altra località concordata col passeggero.

 

 

Negato imbarco Verso i passeggeri a cui è negato l'imbarco contro la loro volontà

Servizi dovuti dalla compagnia aerea

  • Per le tratte aeree pari o inferiori a 1.500 km € 250
  • Per le tratte aeree nell' UE superiori a 1.500 km € 400
  • Per le tratte aeree dall'UE verso Paesi terzi comprese tra 1.500 e 3.500 km € 400
  • Per le tratte aeree da un Paese terzo verso l'UE compresetra 1.500 e 3.500 km € 400
  • Per tutte le tratte aeree pari o superiori a 3.500 km € 600 

In caso di volo alternativo, la compensazione pecuniaria può essere ridotta del 50% se l'orario effettivo di arrivo non supera l'orario previsto per il volo cancellato, di:

  • Per le tratte aeree pari o inferiori a 1.500 km 2 h
  • Per le tratte aeree nell' UE superiori a 1.500 km 3 h
  • Per le tratte aeree dall'UE verso Paesi terzi comprese tra 1.500 e 3.500 km 3 h
  • Per le tratte aeree da un Paese terzo verso l'UE comprese tra 1.500 e 3.500 km 3 h
  • Per tutte le tratte aeree pari o superiori a 3.500 km 4 h

Alternativamente:

  • Il completo rimborso entro 7 giorni del prezzo pieno del biglietto, per la o le parti di viaggio non effettuate o per la o le parti di viaggio già effettuate se il volo cancellato è divenuto inutile rispetto al programma iniziale del viaggio, nonché, se del caso:

- Un volo di ritorno verso il punto di partenza iniziale, appena possibile;
- Un volo alternativo verso la destinazione finale, in condizioni di trasporto comparabili, appena possibile;
- Un volo alternativo verso la destinazione finale, in condizioni di trasporto comparabile, ad una data successiva di gradimento del passeggero, secondo disponibilità dei posti;
- Il trasporto dall'aeroporto di effettiva destinazione a quello di destinazione inizialmente previsto, se diversi, o ad altra località concordata col passeggero.

Servizi addizionali:

  • Pasti e bevande in congrua relazione alla durata dell'attesa;
  • Due telefonate gratuite o fax o messaggi di posta elettronica;
  • In caso di partenza il giorno successivo: sistemazione in albergo e trasporto dall'aeroporto verso l'albergo

 

 

on 09/10/2015 by Redazione ECC NETITALIA
E' stato utile?
OHSecurity is a Joomla Security extension!