Questo sito utilizza i cookie anche di terze parti per il funzionamento del sito e per raccogliere dati anonimi sulla navigazione.

Proseguendo con la navigazione si acconsente all'uso dei cookie; per negare il consenso, si rinvia all'informativa estesa.

ECC logo IT

TRASPORTO FERROVIARIO - I TUOI DIRITTI IN PILLOLE

trasporto ferroviario

 

Il Regolamento 1371/2007/CR obbliga le compagnie di trasporto ferroviario a tenere comportamenti più virtuosi nei confronti dei passeggeri e a migliorare il servizio offerto. 

Quando si viaggia in treno in uno Stato membro dell'Unione Europea, che il viaggio sia nazionale o internazionale si ha diritto:

- Ad essere informati, adeguatamente informati (su condizioni generali applicabili al contratto; orari e condizioni per il viaggio più veloce e la tariffa più bassa, servizi per diversamente abili, servizi a bordo, procedure per i reclami etc.);

- Ad ottenere, in caso di ritardo superiore ad un'ora, il rimborso del:

a) 25% del biglioetto per ritardi tra 60 e 119 minuti;

b) 50% del prezzo del biglietto per ritardi superiori ai 120 minuti;

- Ad ottenere, in caso di cancellazione del servizio o perdita della coincidenza:

a) l'assistenza in termini di pasti, pernottamenti e trasporti alternativi dove opportuno;

b) il rimborso del prezzo pieno del biglietto;

c) la riprotezione su un viaggio alternativo, in condizioni di trasporto equivalenti, verso la destinazione finale, appena possibile ovvero a data successiva alla scelta del passeggero;

 

Disservizi su bagagli

I passeggeri hanno diritto ad un indennizzo se il loro bagaglio registrato è stato smarrito o danneggiato (fino a € 1285 per bagaglio).

Il presente regolamento rafforza i diritti dei passeggeri ad un risarcimento in caso di decesso o di lesioni.

Un pagamento anticipato deve:

- essere versato entro e non oltre quindici giorni all'identificazioni della persona fisica avente diritto al risarcimento;

- permettere di soddisfare le immediate necessità economiche;

- essere proporzionale al danno subito;

 

Persone disabili o a mobilità ridotta

Grazie al Regolamento 1371/2007 le persone diversamente abili hanno diritto ad accedere ai servizi di trasporto in condizioni non discriminatorie.

Hanno inoltre diritto all'assistenza gratuita sia in stazione che a borto dei treni.

Tale assistenza va richiesta almeno 48 ore prima del viaggio.

×
×