Questo sito utilizza i cookie anche di terze parti per il funzionamento del sito e per raccogliere dati anonimi sulla navigazione.

Proseguendo con la navigazione si acconsente all'uso dei cookie; per negare il consenso, si rinvia all'informativa estesa.

ECC logo IT

Trasporto aereo

Trasporto aereo - I tuoi diritti in pillole

trasporto aereo

 

In forza del regolamento 261/2004/CE in caso di negato imbarco, di ritardo superiore a 5 ore, di cancellazione del volo o di overbooking, puoi chiedere di essere riavviato su un altro volo verso la tua destinazione finale o di ottenere il rimborso del biglietto.

A seconda della durata e del ritardo del volo (oltre due ore), potresti avere diritto a pasti e bevande, nonchè a servizi di comunicazione (ad esempio, telefonate gratuite) e al pernottamento.

In caso di negato imbarco, cancellazione del volo o ritardo di oltre 3 ore, puoi ricevere, a determinate condizioni, un risarcimento di: 

a) 250 € per tutte le tratte aeree inferiori o pari a 1500 chilometri;

b) 400 € per tutte le tratte aeree intracomunitarie superiori a 1500 chilometri e per tutte le altre tratte comprese tra 1500 e 3500 chilometri;

c) 600 € per le tratte aeree che non rientrano nelle lettere a) o b).

 

Disservizi con i bagagli

Secondo la Convenzione di Montreal del 28/05/1999 il vettore aereo è responsabile, in caso di distruzione, perdiata, deterioramento o ritardo nel trasporto bagagli per un massimo di circa 1200 €.

 

Disservizi con i bagagli

In forza del Regolamento 1107/2006/CE le compagnie aeree non possono rifiutare la prenotazione o l'imbarco di un passeggero disabile, salvo per motivi di sicurezza o impossibilità fisica dell'imbarco dovuta alle dimensioni dell'aeromobile o dei portelloni.

La persona disabile ha diritto all'assistenza in aeroporto, da richiedersi con un preavviso di almeno 48 ore rispetto all'orario di partenza.

L'assistenza del vettore e del gestore aeroportuale è obbligatoria e gratuita.

 

×
×