Questo sito utilizza i cookie anche di terze parti per il funzionamento del sito e per raccogliere dati anonimi sulla navigazione.

Proseguendo con la navigazione si acconsente all'uso dei cookie; per negare il consenso, si rinvia all'informativa estesa.

ECC logo IT

Il Centro Europeo Consumatori promuove da sempre forme di soluzione bonaria del contenzioso, dal dialogo diretto fra le parti alle procedure ADR (conciliazione, mediazione, arbitrato). 
 
Tuttavia, quando nessuno dei rimedi stragiudiziali abbia portato al soddisfacimento delle lecite pretese del consumatore, può essere opportuno prendere in considerazione un tentativo di soluzione giudiziale. 
 
Per ciò che è oggetto dell'attività di assistenza offerta dalla rete ECC-Net, ovvero le transazioni transfrontaliere, oltre ai comuni riti previsti dal diritto processuale vanno menzionate le procedure giudiziarie transfrontaliere, introdotte nell'ordinamento da atti normativi comunitari con caratteristiche specifiche, delineate sull'appartenenza delle parti in causa a Stati Membri differenti.        
 
Tra queste, di primaria importanza per la soluzione delle controversie transfrontaliere di consumo è il Procedimento Europeo per le Controversie di Modesta Entità (ex Reg. CE n. 861/2007). 
×
×