ECC logo IT

NOLEGGIO AUTO

La possibilità di noleggiare un'auto rappresenta un grande vantaggio per chi viaggia, consentendogli di raggiungere la prima destinazione con l'aereo o il treno e poi muoversi agevolmente sul posto. In condizioni normali questo comporta risparmio economico complessivo e maggiore confort per il viaggiatore.

Tuttavia, sono sempre più frequenti i casi in cui, nonostante le numerose precauzioni, il verificarsi di un imprevisto - quale ad esempio il furto del veicolo od un sinistro di cui il conducente non ha colpa - si traduca in costose e stressanti conseguenze a carico del consumatore, od in cui, invece, un danno non contestato al momento della riconsegna (o magari addirittura preesistente al noleggio) venga a distanza di mesi posto a carico del conducente con relativo addebito a sorpresa sulla carta di credito prestata a garanzia, vanificando completamente la convenienza del noleggio.

on 09/10/2015 by Redazione ECC NETITALIA
E' stato utile?

Non vi è a livello europeo una normativa di settore specifica, che dunque rimane regolamentato dalle disposizioni generali del Codice Civile e del Codice del Consumo in materia di contratti. 
Data, in ogni caso, l'ampia diffusione del servizio, è possibile al giorno d'oggi fare riferimento ad una serie prassi consolidate che, in quanto condivise, tranne piccole differenze, dalla generalità delle società operanti nel settore, hanno dato vita a contratti che ormai possiamo definire "standard", che il consumatore è tenuto ad accettare e sottoscrivere all'atto del noleggio:

  • età minima (generalmente tra 20 e 23 anni) ed età massima (tra 65 e 75 anni), eventualmente derogabile con la stipula di una garanzia assicurativa aggiuntiva con un costo aggiuntivo;
  • obbligo di esibire un documento di riconoscimento valido (ad es. carta d'identità/passaporto)
  • obbligo di esibire una patente di guida in corso di validità, rilasciata nel paese di residenza (normalmente da almeno un anno);
  • obbligo di offrire in garanzia una carta di credito valida (non sono accettate le carte autorizzate al solo uso elettronico, tipo Bancomat) a copertura di eventuali danni al mezzo o a terzi, oppure di sanzioni amministrative (per le auto di lusso possono essere richieste due carte di credito a garanzia). Controllate quindi nel contratto quali carte di credito sono accettate, altrimenti potreste trovarvi a non poter ritirare la vettura oppure a dover pagare in contanti lasciando anche un sostanzioso deposito "cash";
  • previsione di riconsegnare il veicolo con il pieno di carburante o nelle condizioni in cui lo stesso è stato ritirato, altrimenti sulla carta di credito lasciata a garanzia sarà addebitato il costo del carburante mancante nonché le spese per il servizio di rifornimento;
  • obbligo di riconsegna del veicolo nello stesso luogo dove è stato ritirato. In caso di riconsegna in luogo differente da quello previsto dal contratto è generalmente imputata una penale: sarà quindi utile accertarsi, fin dalla prenotazione del servizio, della possibilità di riconsegnare il veicolo in luogo differente rispetto a quello del ritiro senza costi aggiuntivi, richiedendo espressamente che tale specifica venga indicata nel contratto.
  • obbligo di riconsegna del veicolo all'orario originariamente previsto o pattuito. In caso di riconsegna tardiva, infatti, potrebbe essere richiesto il pagamento di una penale forfettariamente predeterminata nel contratto o - in alcuni casi - anche di un intero giorno aggiuntivo di noleggio.

Generalmente, i contratti standard delle compagnie di noleggio prevedono la possibilità di associare al primo conducente (colui che firma il contratto) un conducente aggiuntivo, per il quale valgono le medesime condizioni sopraelencate. è bene, comunque, prima di sottoscrivere il contratto, accertarsi che tale opzione sia espressamente contemplata dallo stesso e se sia possibile ampliare la copertura assicurativa prevista e/o le franchigie danno anche all'ulteriore conducente.

Ovviamente, per il principio di non discriminazione, i cittadini di uno Stato Membro dell'UE che noleggino una vettura in un altro Stato membro sono soggetti alle medesime regole e condizioni dei cittadini ivi residenti, e non possono pertanto essere in alcun modo discriminati, ad esempio con richieste di garanzie aggiuntive e/o documentazione ulteriore.

on 09/10/2015 by Redazione ECC NETITALIA
E' stato utile?

Al momento del ritiro del veicolo è di fondamentale importanza accertarsi che l'operatore addetto alla verifica riporti sul cd. "vehicle statement" (una sorta di tabella informativa con tutte le caratteristiche dell'auto che avete preso a noleggio) le reali condizioni del veicolo in maniera corretta ed esaustiva. Si eviterà cosi, al termine del noleggio, di vedersi addebitare ulteriori costi per la riparazione di danni preesistenti e di cui, pertanto, non si ha nessuna responsabilità. In tali casi, può anche essere utile potare con se una fotocamera e documentare così gli eventuali danni già esistenti, soprattutto qualora si ritenga non siano stati adeguatamente descritti. Nell'ipotesi in cui, invece, un determinato danno e/o difetto non sia proprio stato elencato nel vehicle statement, è necessario darne immediata segnalazione all'operatore della società di noleggio affinché provveda per iscritto ad annoverarlo nell'apposita sezione.

Anche le dotazioni del veicolo (ruota di scorta, triangolo, attrezzi) e la documentazione obbligatoria (libretto, certificato di assicurazione ecc.) devono essere verificate nella loro integrità al momento del ritiro, altrimenti si rischia che possano venire richiesti ed imputati i relativi costi.

Prima di firmare il contratto, è estremamente importante leggere con attenzione tutte le sue parti, acquisendo le garanzie assicurative addizionali di cui si ritiene di aver bisogno (ad integrazione delle limitazioni delle garanzie minime già previste). Una volta firmato, chiedete alla Società di noleggio di fornirvi una fornita copia, nella vostra lingua o, in alternativa, in una delle lingue da voi conosciute. In genere le Società mettono a disposizione contratti in varie lingue.

on 09/10/2015 by Redazione ECC NETITALIA
E' stato utile?

Al momento della riconsegna del veicolo è importante pretendere che l'integrità dello stesso venga subito accertata dall'operatore incaricato nonché controfirmata sulla propria copia del contratto, al fine di evitare brutte sorprese in seguito, come l'addebito successivo di danni poi difficili da contestare, soprattutto se a distanza.

Inoltre, una volta sbrigate tutte le formalità relative alla riconsegna della vettura, sarà opportuno richiedere e verificare, per maggiore tranquillità, che la pre-autorizzazione ad eventuali addebiti sulla propria carta di credito (ad. es per incidenti e/o danni causati al veicolo durante il periodo di noleggio) venga cancellata, per evitare il rischio di successivi ed ingiustificati addebiti non comunicati dalla Società e, di certo, non autorizzati dal consumatore.

on 09/10/2015 by Redazione ECC NETITALIA
E' stato utile?

Qualora durante il periodo di noleggio capiti di danneggiare l'auto a seguito di un incidente (con o senza colpa del conducente), bisogna prestare la massima attenzione nel descrivere correttamente l'accaduto sull'apposito modulo ("contestazione amichevole di incidente: CID") e nel firmare solo documenti di cui si conosca e condivida il contenuto. Infatti, fin troppo frequenti sono i casi in cui, a causa di descrizioni imprecise o non corrispondenti a verità, al momento della riconsegna del veicolo venga chiesto al consumatore di firmare un'ammissione di colpa integrale o addirittura di versare somme aggiuntive al massimale di garanzia offerto in origine, prescindendo da una stima effettiva del danno riportato.

Poiché nessuno può obbligarvi a firmare, in caso di contestazioni pretendete l'intervento delle forze dell'ordine e siate fermi nella legittima richiesta di verbalizzare le vostre dichiarazioni; esigete la riconsegna dei vostri documenti personali (passaporto, carta di identità ecc.) trattenuti dalla Società di noleggio in modo da poter ripartire: opponetevi al ricatto "firma o non riparti per tornare a casa" che è sempre e comunque illegale.

Qualora vi siano feriti o danni particolarmente gravi, è poi opportuno contattare immediatamente le competenti autorità affinché accertino lo stato dei fatti e redigano un verbale dettagliato sull'accaduto, del quale dovete farvi lasciare copia. In ogni caso, è bene informare prontamente la Società di noleggio, trasmettendo loro copia del CID e dell'eventuale verbale di polizia, nonché qualsiasi altra prova che evidenzi la dinamica dell'incidente (fotografie o riprese dello stato dei luoghi e del posizionamento dei veicoli, riferimenti di eventuali testimoni).

on 09/10/2015 by Redazione ECC NETITALIA
E' stato utile?

Informativa sui cookies
Utilizziamo i cookie per aiutarci a migliorare il sito e per darti una migliore esperienza di navigazione.
La direttiva UE impone ai siti di farlo notare, ecco il perché di questo fastidioso pop-up, che apparirà solo in questa visita.

Desideri continuare? Per saperne di più

Comprendo e accetto