We use cookies on this website. By using this site, You agree that we may store and access cookies on your device.

ECC Italy

New report shows that European consumers face discrimination based on their nationality or place of residence

È stato presentato oggi a Bolzano il rapporto della Rete dei Centri Europei Consumatori (ECC-Net) sull'implementazione della direttiva servizi in Europa. Il rapporto analizza reclami di consumatori che non hanno potuto beneficiare del mercato unico in quanto aziende e prestatori di servizi applicano prezzi differenti a seconda della cittadinanza o residenza dei consumatori.


L' ECC-Net ha analizzato i reclami ricevuti dai consumatori nel periodo gennaio 2010 – dicembre 2012, approfondendo situazioni tipiche di consumatori che hanno subito un trattamento diverso o ai quali è stata negata la prestazione di un servizio. Nel rapporto presentato oggi a Bolzano, il gruppo di lavoro formato dai Centri Europei Consumatori (CEC) di Irlanda, Austria, Italia, Spagna e Regno Unito ha analizzato queste pratiche, raccolto linee guida su quelle che potrebbero essere le ragioni oggettive che potrebbero giustificare trattamenti differenziati, cercando di allertare gli organismi competenti e aumentare la consapevolezza delle tutele che la direttiva offre.

Per il report completo, cliccare qui.

Sei soddisfatto dalle informazioni contenute in questo articolo?

Blog ECC IT: 100% - 35 votes
Ottimo!

×
×